Scazzola: "L'Albinoleffe ha un organico importante, noi dobbiamo fare del nostro meglio"

31.01.2014 16:15 di Carlo Felice Balduzzi   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Scazzola: "L'Albinoleffe ha un organico importante, noi dobbiamo fare del nostro meglio"

Consueta conferenza stampa pre-partita per il mister della Pro Vercelli che ieri, al termine della rifinitura (o meglio non-rifinitura, visto che la neve ha costretto la squadra ad allenarsi in palestra) è intervenuto in sala stampa per presentare la sfida di questa sera contro l'Albinoleffe. Partita difficile, contro una squadra imprevedibile, che sarà condizionata anche dalle assenze: Scaglia è squalificato, mentre Fabiano e Pepe sono in forte dubbio. Queste le parole del mister: "Fabiano e Pepe li valutiamo domani (oggi, ndr) all'ultimo, hanno avuto qualche problemino. Essendo un gruppo valido in tutti i suoi elementi si può cambiare, anche se è meglio avere più scelta. Non c'è nulla di facile dobbiamo esse un po' più cinici, dobbiamo mettercela tutta, con l'obiettivo di ottenere più che possiamo. L'incognita tempo può incidere per noi come per gli avversari. Mi aspetto una Albinoleffe che era partito per arrivare primo, hanno un organico importante, hanno incontrato delle difficoltà che ora sembrano superate. Ghosheh è venuto a completare un gruppo dove c'era carenza nel ruolo, viste le assenze che ci sono domani valutiamo se il caso, lui comunque è in forma." In merito al delicato capitolo di ciò che avviene fuori dal campo, ovvero qualche possibile malumore tra i tifosi e il mercato che volge alla conclusione, Scazzola non sembra essere preoccupato più di tanto: "ciò che capita all'esterno è relativo, può capitare e ci sta che il pubblico contesti, ma sappiamo che la gente ci è vicina e l'obiettivo ce l'abbiamo bene in testa: vediamo di giocarci un posto per la serie B. Siamo a 4 punti dalla prima e quindi vediamo di mantenere il ritmo. Abbiamo in casa i giocatori che volevamo, ciò che è arrivato ci soddisfa ciò che non c'è ne facciamo a meno. Devo riuscire a fare il meglio possibile con chi ho a disposizione e ho a disposizione tutta gente di livello. Ci sono 5/6 squadre importanti che possono arrivare al primo posto, oggi ne abbiamo solo una davanti, puntiamo a tenere gli altri dietro e ad accorciare sull'Entella e di fare del nostro meglio."